Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for the ‘Recensioni’ Category

Ieri sera ho terminato di leggere Orgoglio e Pregiudizio.

Ne sento già la mancanza.

Copertina

Copertina

Read Full Post »

Cose da dire

Alfredo è morto investito. Aveva più di 90 anni e un cervello migliore del mio. Lo conoscevo poco rispetto al tempo. Lo conoscevo abbastanza rispetto all’empatia. Per un motivo assolutamente a me sconosciuto adorava parlare con me. Raccontarsi. Forse perchè io lo ascoltavo. Forse perchè gli ricordavo i luoghi della sua infanzia. Forse perchè il bene che ho imparato a volere a mia nonna si riversa in ogni persona anziana che incontro. So che se non mi vedeva da un po’ si preoccupava. Si preoccupava del mio cuore e del suo, che forse si erano bisticciati. Mi piaceva guardarlo centellinare il cibo per poi mangiarne forse più di tutti noi. E le sue risposte sempre lucide e giuste. Solo una macchina avrebbe potuto portarlo via così presto. E così è stato. Ci mancherà. Ciao Alfredo.

Sto sentendo il nuovo cd di Giusy. Non ho ancora ascoltato le parole. Mi sono limitata alla voce, alle tonalità, alla musica, ai gorgheggi. Non ho idea se questa è davvero la musica che lei vuole fare. Ho la sensazione che sia solo il modo per arrivare su e poi decidere da sola. A me sembra piacere ma resto volutamente distante, tanto per non affezionarmi troppo e poi esserne delusa, nel caso decida di mostrarsi per una vera lei che magari non mi garba. Un  po’ come fece Giorgia.

Il capitolo nido d’amore mi sembra chiuso e archiviato. C’è gente che ci sta lavorando al posto nostro. E mi sembra quasi assurdo che qualcuno si entusiasmi per questo progetto al posto mio. Sarà quest’aria di crisi, sarà la continua incertezza sulla cosa più giusta da fare, sarà il fatto che ormai tutti pensano a lucrare sui bisogni altrui ma a me viene quasi da vomitare. Dalla fine di febbraio saremo definitivamente in mezzo alla strada. Speriamo sia una primavera calda.

P.S. Ho finalmente finito Giro di vento. Pap’ che fatica! Pollice verso. Finale compreso.

 

Read Full Post »

Perfect

Mi piace quando ogni cosa trova il suo posto. E mi piace pure quando, qualcuna di quelle cose, risulta magari un po’ imperfetta che non è quello che conta. Il mio week end è stato dunque imperfettamente perfetto.

Ieri sera ho visto la data 0 di Otello: adattamento teatrale di Roberto Guicciardini con Sebastiano Lo Monaco-Otello e Federica Di Martino-Desdemona. Sul palcoscenico anche Massimo Regio (Brabanzio), Mirko Rizzotto (Cassio), Giacinto Palmarini (Iago). Vedere Shakespeare a teatro era uno dei miei sogni. E vederlo soprattutto in una veste che non lo stravolgesse, come potrebbe essere qualsiasi trasposizione moderna. Tuttavia l’opera non mi ha convinta. Per inciso, si tratta solo di parere personale. Non ho conoscenza tecnica e ampia di teatro, attori, recitazione e quanto dir si voglia. Quello che non mi ha convinta è stato proprio Otello personaggio-attore. Recitazione cantilenante, a tratti noiosa. Gestualità a momenti eccessiva. In lui non ho letto il tormento della gelosia quanto piuttosto una tendenza alla schizofrenia. Bravissimi Iago e sua moglie. E Brabanzio, con una voce davvero fatta apposta per risuonare in un teatro. Alla fine ne è comunque valsa la pena. Lo spettacolo resterà in scena al Teatro Quirino (per informazioni e prenotazioni biglietteria del teatro tel. 06/6794585 ) fino al 16 novembre.

Read Full Post »

Stasera faremo il test. E magari vado a casa che sono semplicemente io e ne esco mamma. Che solo a pensarlo mi mette paura. E’ che succedono cose così nella vita, che ti fanno crescere anche quando tu non credi di essere pronto. E magari invece era solo un po’ di coraggio quello che ti mancava. E io lo so che nella mia vita niente è successo a caso o peggio ancora per errore. Accadono solo cose da capire. E non è la stessa cosa.

Io sarò felice.

Comunque vada.

A parte questo, ieri sera ho visto Elisa.

Mechanical Dream - Elisa

Mechanical Dream - Elisa

 

Per fare questa foto ho dovuto litigare con lo staff. A dire il vero ho fatto la “gnorri” ma sono stata ripagata con la qualità della foto. Pazienza. Mi è piaciuto. Mi sono emozionata. Lei parla poco ma canta benissimo. Le coreografie, il palco, i costumi, gli abiti rendono molto. Due ore di pausa pensieri. Non è male. Su questa ho pianto, per tutta una serie di motivi che potete anche immaginare.

 

Read Full Post »

Adesso

Io ho adorato questa canzone.

E altre sue.

Post pro Daniele.

Magari mi legge e mi lascia un saluto.

🙂

Read Full Post »

Visioni musicali

Ci sono canzoni che mi fanno venir voglia di dire a tutti “ti voglio bene” se questo non risultasse troppo mieloso per me. Ci sono voci così dolci da farmi venir voglia di tacere per sempre. Ci sono musiche che sembrano dire tutto al posto tuo, anche quando non capisci le parole. E soprattutto ci sono note che hanno la capacità di farti sentire migliore. Oggi è capitato così: ascoltavo Keren Ann e mi è successo di immaginarmi a fare quello che succede nel video che ho trovato poi. E ho sorriso. E che posso volere di più? Buona serata.

Read Full Post »

Lorenzo sa parlare d’amore. E sa farlo come le donne vorrebbero che gli uomini facessero. E non lo so ma in certi momenti, quando l’ascolto, mi verrebbe voglia di piangere, perchè tra quelle parole scorgo un po’ di poesia. Anche se ho trentanni passati e per amor non dovrei pianger più. Ma sono lacrime di gioia. E di consapevolezza. Se mentre l’ascolto due mani mi accarezzano il viso e due occhi non la smettono di guardarmi. Dentro. Io questo cd lo consiglio. Anche a quelli che hanno amato il Lorenzo di quindici anni fa. E se lo incontrassi adesso lo abbraccerei. Senza dire niente. Grazie Lorenzo.

 E grazie anche alla mia Pap’

Read Full Post »

Older Posts »