Feeds:
Articoli
Commenti

Archive for giugno 2008

2,5

Due anni e mezzo è un sacco di tempo. Due anni e mezzo è un sacco di tempo da passare insieme, anche. Due anni e mezzo vanno festeggiati con un bacio a mezzanotte e poco più, con una litigata dalle 18.00 alle 20.00, con le paci dalle 20.01 alle 24.00 .

In due anni e mezzo impari che, quando ti arrabbi, devi risolvere tutto prima di andare a dormire. In due anni e mezzo impari che, se i sacrifici non vengono fatti notare, questo non significa che non vengano fatti. In due anni e mezzo impari che, quando c’è complicità, puoi permetterti di scoprire altri lati di te. In due anni e mezzo impari che bisogna sempre porsi degli obiettivi, altrimenti le tue sfide vai a cercartele altrove. In due anni e mezzo impari che bisogna sempre mantenere i propri spazi, perchè è importante confrontarsi persone diverse oltre che con lui. In due anni e mezzo impari che in certi silenzi devi mettercele tu le parole che le persone non le puoi cambiare.

Due anni e mezzo è un sacco di tempo ma è niente a confronto di quello che ci resta.

 

Annunci

Read Full Post »

A dire il vero…

…non è che ho molto da dire, tranne il fatto che lassù qualcuno mi vuole bene visto che, dall’ultima volta, oggi finalmente c’è il sole! E insomma non ho nulla da dire anche se in realtà sono galvanizzata: quelli che hanno letto le attuali pagine del mio sempre futuro libro mi hanno detto ” E adesso? Dai che voglio sapere dove va adesso la storia. Muoviti. Scrivi!” Il problema è che ancora non l’ho deciso dove va questa storia. O forse l’ho deciso ma è complicato parlarne con magia. Una volta qualcuno mi ha scritto “Sto leggendo un libro. Kazuo Ishiguro – Non lasciarmi. (Ecco perchè mi risultava familiare!!!) I dialoghi, le sensazioni, le impressioni del libro, sono espresse con una pacatezza, una serenità, una tranquillità, che sembra l’autore abbia scritto in punta di piedi, per non disturbare. Spesso leggendo i tuoi post, provo le stesse sensazioni. Ciao. ” Raccontare in questo modo è più difficile, perché io quella magia, non ce l’ho sempre dentro. Magari oggi ci provo.

Read Full Post »

Piove

Immagino che dire che di questo tempo non ne posso più non sia originale nè proficuo. Tant’è, vorrei comunque un po’ di sole, please. Stasera guarderò la partita con uomini veri, che odiano le donne che parlano di calcio. Vorrà dire che mi prenderò il mio bel bicchiere di vino e guarderò gli undici miracolanti dal lettone, attenta a non urlare troppo se decideranno che è ormai ora di fare più di un gol! A parte questo, mi aspetta un altro week end intenso e faticoso. A tratti spero divertente, anche. Nel frattempo ho finalmente ripreso in mano un libro e sto buttando giù la lista di quelli che mi porterò in vacanza, che per una settimana in barca almeno tre libri ci vogliono. Per ora ho scelto solo Giro di vento di Fabio Volo (chissà perché!). Si accettano proposte diversificate per gli altri due. Nello stesso frattempo ho riletto, impaginato a tagliato quello che scrivo io e ammetto che a tratti non mi pare male ma qui lo dico e qui lo nego.

Vi auguro tutte le cose che auguro a me per questo uicchend.

 

Baci sparsi e una canzoncina propiziatoria a voi.

 

Read Full Post »

Thought Perfect

Una canzone passa sul mio pc e mi ricorda che ci sono stati momenti in cui sono stata quello che vorrei essere sempre. Ci sono persone che hanno avuto solo la mia parte migliore e questo è un pensiero che mi sa rendere felice.

 

Read Full Post »

Dal cielo all’asfalto

Piove. Una tendina dal cielo all’asfalto. E’ come se io fossi al di qua del mondo. E invece vorrei essere a casa nostra. Stesa nel letto con le tua braccia a farmi da lenzuolo e il tuo respiro sulla schiena. E sapere di non riuscire a rinunciare allo scambio di noi. Ogni volta. Sempre. Si può essere così felici per qualcosa che può succedere a tutti? Si può essere così felici per la consapevolezza di avere ancora occhi capaci di stupirsene. Tra poco riusciremo a dirci anche quel tiamo  che per ora incipriamo nelle parole di certe canzoni, come se non fosse abbastanza bello da mostrarsi in tutta la sua semplicità. Tra poco, lo sento.

Read Full Post »

Esercizi

Per arrivare in forma all’estate:

Sono una gnocca.

Sono una gnocca.

Sono una gnocca.

Sono una gnocca.

Sono una gnocca.

Sono una gnocca.

Sono una gnocca.

Sono una gnocca.

Sono una gnocca.

Sono una gnocca.

Sono una gnocca. 

Sono una gnocca.

Read Full Post »

– Parliamo?

– …

– Tipo…dovendo scegliere un aggettivo che mi descriva cosa ti viene in mente?

– Mica ce n’è uno solo!

– Ok ma uno?

– Non lo so. Mi vieni in mente nell’insieme. Sono tanti.

– Ok. Il primo dei tanti? Tanto per forza c’è un primo.

– Comandona.

SDANG

Della serie: perché noi donne ce le cerchiamo certe risposte.

P.S. La seconda opzione era Intelligente.

😦

Read Full Post »